SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Skip to Content

SCROLL DOWN

Lo Chef de La Riserva Bistrot

SCOPRI

Lo Chef de La Riserva Bistrot

Dal 2019 lo chef resident Rosario Leonardi incarna lo spirito della cucina del La Riserva Bistrot Etna.
“Devoto della buona cucina” fin dall’infanzia, quando con amore affiancava la nonna e la zia Angelina, maestra di fornelli con una carriera di Executive Chef per una catena ristorativa in Australia. Ristorante dopo ristorante, nella Sicilia dagli ingredienti genuini e a km0, alla giovane età di 16 anni era pronto per affrontare la sua grande sfida, lavorare al fianco della persona che più lo avrebbe aiutato nella sua crescita umana e professionale: il cavaliere Alfio Messina. Da lui guidato, nelle cucine della Certosa dei Cavalieri per ben 18 anni, ha vissuto le esperienze, che lo hanno portato a maturare la scelta di seguire il suo sogno: diventare Chef Patron.
Il suo ristorante, per 13 anni, è stato una pratica continua e costante sotto tutti gli aspetti della gestione, un lavoro quotidiano ricco di soddisfazioni e riconoscimenti da parte di clienti e colleghi, quella palestra di vita che gli ha aperto le porte di Executive Chef.
Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti, gli piace ricordare: membro Euro Toques, Discepolo di Auguste Escoffier, Chaîne des Rôtisseurs, Ambasciatore del Territorio, Les Toques Blanches d’Honneur, onoreficenze accompagnate da diverse stelle della ristorazione. Quello a cui resta più legato, il riconoscimento che reputa “speciale”, è la delega di presidente provinciale per Catania dell’APCI ricoperta per quasi dieci anni.

Lo Chef de La Riserva Bistrot

Dal 2019 lo chef resident Rosario Leonardi incarna lo spirito della cucina del La Riserva Bistrot Etna.
“Devoto della buona cucina” fin dall’infanzia, quando con amore affiancava la nonna e la zia Angelina, maestra di fornelli con una carriera di Executive Chef per una catena ristorativa in Australia. Ristorante dopo ristorante, nella Sicilia dagli ingredienti genuini e a km0, alla giovane età di 16 anni era pronto per affrontare la sua grande sfida, lavorare al fianco della persona che più lo avrebbe aiutato nella sua crescita umana e professionale: il cavaliere Alfio Messina. Da lui guidato, nelle cucine della Certosa dei Cavalieri per ben 18 anni, ha vissuto le esperienze, che lo hanno portato a maturare la scelta di seguire il suo sogno: diventare Chef Patron.
Il suo ristorante, per 13 anni, è stato una pratica continua e costante sotto tutti gli aspetti della gestione, un lavoro quotidiano ricco di soddisfazioni e riconoscimenti da parte di clienti e colleghi, quella palestra di vita che gli ha aperto le porte di Executive Chef.
Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti, gli piace ricordare: membro Euro Toques, Discepolo di Auguste Escoffier, Chaîne des Rôtisseurs, Ambasciatore del Territorio, Les Toques Blanches d’Honneur, onoreficenze accompagnate da diverse stelle della ristorazione. Quello a cui resta più legato, il riconoscimento che reputa “speciale”, è la delega di presidente provinciale per Catania dell’APCI ricoperta per quasi dieci anni.

Numerosi i concorsi, le esperienze lavorative e le collaborazioni come chef per aziende come la Olis, leader nel settore delle forniture di attrezzature per la ristorazione. In questa stagione della vita e della professione, è “tornato a casa”.
Sì, alla Certosa dei Cavalieri, accolto dal Pennisi Group, della famiglia omonima di Acireale, e in particolare di Gaetano Pennisi, suo grande amico. Con il ruolo di Executive Chef guida le cucine del gruppo aziendale che, oltre la Certosa dei Cavalieri, gestisce anche la Villa del Casale Bongiardo e i ristoranti “Il Covo Marino” e La Riserva Bistrot Etna.
Per finire, la passione lo guida anche nel voler trasmettere le sue conoscenze, la sua devozione per la buona cucina, ai cuochi della scuola di cucina e pasticceria Myda, dopo altre esperienze tra le quali ISFAD e Anpa Catania.
La sua filosofia si fonda su due principi imprescindibili: stagionalità e ricerca. Radicato nei valori della buona e tradizionale cucina siciliana, con il focus nelle migliori pratiche degli esperti internazionali del settore, crea nuove proposte che fanno subito breccia nei cuori della clientela. Chi lo conosce apprezza le sue capacità di far vivere una esperienza multisensoriale appagante per originalità, ricercatezza dei sapori e percezione visiva.

Numerosi i concorsi, le esperienze lavorative e le collaborazioni come chef per aziende come la Olis, leader nel settore delle forniture di attrezzature per la ristorazione. In questa stagione della vita e della professione, è “tornato a casa”.
Sì, alla Certosa dei Cavalieri, accolto dal Pennisi Group, della famiglia omonima di Acireale, e in particolare di Gaetano Pennisi, suo grande amico. Con il ruolo di Executive Chef guida le cucine del gruppo aziendale che, oltre la Certosa dei Cavalieri, gestisce anche la Villa del Casale Bongiardo e i ristoranti “Il Covo Marino” e La Riserva Bistrot Etna.
Per finire, la passione lo guida anche nel voler trasmettere le sue conoscenze, la sua devozione per la buona cucina, ai cuochi della scuola di cucina e pasticceria Myda, dopo altre esperienze tra le quali ISFAD e Anpa Catania.
La sua filosofia si fonda su due principi imprescindibili: stagionalità e ricerca. Radicato nei valori della buona e tradizionale cucina siciliana, con il focus nelle migliori pratiche degli esperti internazionali del settore, crea nuove proposte che fanno subito breccia nei cuori della clientela. Chi lo conosce apprezza le sue capacità di far vivere una esperienza multisensoriale appagante per originalità, ricercatezza dei sapori e percezione visiva.

CONTATTI



Meteo

Contrada Verzella (CT)

Seguici

Dove siamo

Numeri utili

Telefono cellulare: +39 340 5477694

Scopri l'Hospitality Firriato

Baglio Sorìa

Cavanera Etnae

Calamoni di Favignana

Pennisi Group

Un team affiato che esprime conoscenza e valore interpretativo. Come in una grande orchestra. Pennisi Group è sinonimo di eccellenza e creatività. Innovazione e ricerca gastronomica caratterizza ogni esecuzione. Una grande scuola di cucina italiana che Firriato ha voluto con sé sull’Etna.

Copyright 2020 – Firriato

La Riserva Bistrot e Wine Experience, Gaema SNC di G. M. e E. G. E. Pennisi – C/DA Verzella, Castiglione di Sicilia – P. IVA 05219400875

to-topto-top